Cosa significano “hawkish” e “dovish”?

Negli ultimi tempi, il gergo finanziario va sempre più di moda. E’ usato sempre più ovunque in Italia e nel mondo.

Però a volte è difficile capire bene le sigle economiche e finanziare, specie per i non addetti ai lavoro.

Oggi parliamo della terminologia hawkish e dovish.

Tali termini si riferiscono di solito ai banchieri centrali. Un banchiere centrale può essere dovish o hawkish.

Passiamo ora al significato dei termini.

Hawkish è un banchiere centrale che si comporta in modo tale da attuare politiche monetarie restrittive.

In sostanza, un banchiere centrale hawkish vorrà, ora o in futuro, aumentare i tassi oppure ridurre un QE in essere.

Viceversa, dovish è un banchiere centrale che si comporta in modo tale da attuare politica monetarie espansive.

In sostanza, un banchiere dovish vorrà, ora o in futuro, diminuire i tassi oppure ridurre un QE in essere.

Infine, un’ultima postilla.

Sebbene hawkish e dovish si riferiscono in primo luogo ai governatori centrali, anche i membri del consiglio decisore di una banca centrale possono essere etichettati con tali termini.